vini rossi: Il Primitivo del Salento

Per la prima volta ho assaggiato il Primitivo del Salento, infatti come ho già detto, conosco meglio i vini del Nord che quelli del Sud, che grazie a Lina sto imparando ad apprezzare solo ora. Ho bevuto persino vini tedeschi, della California, Thailandesi ma del Sud (a parte qualche rara parentesi calabrese e siciliana) mai.

Mi ha sorpreso e incantato quel suo gusto fruttato ai piccoli frutti che non mi aspettavo; infatti il Primitivo proveniente dall’area del Salento (in Puglia) è un vino rosso bello corposo che ha una gradazione di almeno 14% vol., seduce il palato con il suo straordinario aroma di mirtilli, more e ciliegie visciole ed è contraddistinto dal suo tipico colore rosso mattone/viola.

La vite rossa da cui si ottiene questo vino, in passato venne poi introdotta in California ed in seguito si diffuse in tutto il mondo grazie al vino Zinfandel.

Vi consigliamo di gustare l’aroma asciutto, vellutato e corposo di questo vino accompagnato a piatti piccanti di pasta e di carne oppure a formaggi forti. Una volta aperto consumare in 3 giorni. Questo vino SECCO va gustato a temperatura ambiente (18°-20°).

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in ELENCO COMPLETO DELLE MIE RICETTE. Contrassegna il permalink.

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere. Prova anche a chiedere consigli alla nostra nuova comunità nel Forum. I commenti verranno aggiornati ogni 48 ore circa.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...