Pane fatto in casa e impastato a mano

Non è la prima volta che vi propongo il pane fatto in casa…è un prodotto a cui io tengo molto. Senza pane sulla tavola non mi sembra neanche di mangiare! A casa mia quindi è un “must”.

Ovvio che siccome ogni tanto mi dimentico anche di comperarlo o semplicemente finisce ad un orario o in un giorno in cui non riesco a reperirlo fresco, ecco che allora mi cimento a prepararlo io stessa…e sperimento qualcosa di nuovo ogni volta!

Come lo facciamo il pane oggi?

Lo facciamo utilizzando il lievito madre essiccato del FiordiMolino e utilizzando farina tipo 0 (e non doppio zero come fanno molti) ed impastandolo a mano.

Nota: il lievito naturale agisce sul glutine della farina per mezzo dell’acido lattico che rende più stabile la maglia glutinica. Esso migliora anche il gusto e l’aroma del prodotto finale perchè apporta metaboliti organici (quali acido acetico,lattico e succinico). Il lievito naturale rende il prodotto finito più stabile e più morbido nel tempo. Bisogna usarne in percentuale del 7% sul peso della farina.

Ingredienti:

  • 500 g. di farina tipo 0
  • 35 g di lievito madre FiordiMolino
  • 15 g di sale
  • 10 g di zucchero
  • 300 ml di acqua a temperatura ambiente

Mescolate la farina con il sale e con lo zucchero, formando il classico Vesuvio con il cratere sulla vostra spianatoia, aggiungete il lievito madre e impastate il tutto con l’acqua  fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo.

Lasciate lievitare l’impasto per circa 2 ore o fino al raddoppio del volume in un luogo tiepido (forno caldo appena spento o sopra un calorifero) in una ciotola coperto da un canovaccio bianco pulito leggermente umido o una pellicola trasparente.

Riprendete l’impasto passate le 2 ore (reimpastandolo di nuovo) e formate le palline di pane incise al centro con un coltello e riponetele sulla placca da forno.

Lasciatele lievitare per altri 30/40 minuti, sempre in luogo tiepido, sempre ricoperte da uno strofinaccio pulito leggermente umido o da pellicola da cucina.

Infornate poi a 200 °C e cuocete per 20/30 minuti.

Il tempo di cottura dipende dalle dimensioni delle pagnotte create. Durante la cottura si consiglia di inserire in forno un pentolino d’acqua per creare la giusta umidità all’interno del forno e l’ambiente adatto per la lievitazione del pane.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in ELENCO COMPLETO DELLE MIE RICETTE. Contrassegna il permalink.

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere. Prova anche a chiedere consigli alla nostra nuova comunità nel Forum. I commenti verranno aggiornati ogni 48 ore circa.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...