Tartine al pesce

Come antipasto alternativo ho deciso di adottare delle belle tartine al pesce.  Ho acquistato abbondante pane bianco (quello a fette per i tramezzini per intenderci) così che basta tagliarli a quadratini o a triangoli per avere dei bei stuzzichini tutti a misura.

Ricordarsi di togliere il burro dal frigorifero un po’ prima di imburrare per facilitare l’operazione.

ok, fatto sono venute ottime e molto colorate. Tirare fuori le salse dal frigorifero: maionese, salsa tartara e salsa rosa.  Lavare un limone e tagliarlo a spicchietti. Scolare i capperi dalla salamoia. Scolare una scatola grande di trancio di tonno. Metterlo in una terrina e mischiarlo con la maionese ed una parte dei capperi.

Le fette si preparano intere. Vengono tagliate dopo aver fatto tutti e tre gli strati. Io ne ho ricavate 8 per ogni tipo. Tagliando le fette prima longitudinalmente a metà e poi in 4 per l’altro verso, ricavandone dei bei rettangoli che permettono un bel boccone.

Per i primi 8 ho fatto : 1° strato di tonno, 2° strato sempre di tonno, 3° strato con salsa tartara. Nel secondo gruppo di 8 ho invece fatto: 1° strato al tonno, 2° strato alla salsa tartara, 3° strato al tonno. Li ho decorati con filetti di peperone rosso.

Quelli al caviale invece li ho prima imburrati e poi spalmati con il caviale (non è quello originale russo che costa una fortuna, ma fa la sua figura), sull’ultimo ho messo anche lo spicchio di limone (avendo l’accuratezza di togliere tutti i noccioli).

Poi ho preparato quelli al salmone, utilizzando l’apposita salsa nel tubetto per 2 strati (per il semplice fatto che il supermercato aveva terminato tutti i filetti di salmone, ho dovuto ripiegare su questo prodotto, altrimenti li avrei preparati diversamente). L’ultimo l’ho lasciato bianco, decorandolo con uno spicchietto di pomodorino (per la bocca), con una oliva verde per il naso e due riccioli di salsa al salmone per gli occhi.

Ho decorato il primo piatto di portata con pomodorini tagliati a fiore e cuori di oliva verde e qualche ricciolo di cipolla rossa.

Il secondo piatto di portata con alcuni gambi di sedano bianco.

La quantità qui descritta di 32 tartine è sufficiente per 8/10 persone. Sono stati apprezzati anche gli ombrellini colorati.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in antipasti, ELENCO COMPLETO DELLE MIE RICETTE, inventati da me o varianti personalizzate, invernale, MENU' COMPLETO e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Tartine al pesce

  1. Pingback: Mini Cenone di Capodanno | La Magia in cucina

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere. Prova anche a chiedere consigli alla nostra nuova comunità nel Forum. I commenti verranno aggiornati ogni 48 ore circa.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...