Come ti riutilizzo il pane vecchio

Per pane vecchio s’intende ovviamente il pane secco in buone condizioni, scartate a priori i bocconi avanzati e il pane ammuffito. Io ora lo conservo in una grande scatola di plastica con coperchio riposta sotto la credenza della cucina.

Ci sono diverse ricette nelle quali poter riutilizzare il pane vecchio. Una di queste è la famosa Torta di pane.

Intanto vi propongo una vecchia ricetta trentina, la Torta di pane di segala.

L’originalità di questa vecchia ricetta sta in un ardito, fantasioso ed armonico abbinamento fra il pane di segala ed un ottimo Vino Santo del Trentino (Toblino), quasi un incontro a metà strada fra nord e sud della nostra regione. Provate ad assaggiare questo pane di segala tutto inzuppato di Vin Santo e vedrete che i nostri aggettivi non sono sprecati del tutto.

Ma vediamo nella pratica questa torta di pane di segala, molto semplice da prepararsi.

A 330 grammi di zucchero vanno aggiunti 3 tuorli d’uovo e si mescola accuratamente. Quindi si aggiungono 330 grammi di mandorle finemente tritate, un po ‘di scorzetta di limone e 2 bei pugni di pane di segala grattugiato e ben inzuppato nel Vin Santo. Alla fine si aggiungono le chiare d’uovo montate a neve e si amalgama bene il tutto. Si mette nella tortiera imburrata e nel forno preparato caldo per circa 3/4 d’ora.

La ricetta originale prevede anche l’aggiunta di cannella e chiodi di garofano in polvere, secondo le più vecchie tradizioni ed abitudini gastronomiche. L’uso di questi è del tutto facoltativo.

La scelta del vino è invece obbligata: lo stesso che abbiamo usato per inzuppare il pane di segala, cioè un classico Vino Santo del Trentino.

clip_image003_thumb.jpgclip_image003.jpg clip_image003_thumb.jpg     clip_image003_thumb.jpg    clip_image003_thumb.jpg   clip_image003_thumb.jpg

Con il pane vecchio si possono fare anche i canederli ed altre ricette sfiziose che vi proporrò fra breve.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in ELENCO COMPLETO DELLE MIE RICETTE e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere. Prova anche a chiedere consigli alla nostra nuova comunità nel Forum. I commenti verranno aggiornati ogni 48 ore circa.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...