Mojito cubano

Chi non conosce il Mojito alzi la mano…eh eh lo sapevo…lo conoscono tutti…bravi bravi…e in effetti è proprio così, il Mojito è uno dei cocktail più famosi al mondo, ma in questo caso non possiamo parlare di moda, ma di gusto ed il Mojito ne ha da vendere e in questo post vedremo insieme come si prepara questo gustoso cocktail cubano.

Il Mojito nasce sull’isola cubana molti anni fa e l’origine precisa non si conosce, ma si pensa che sia stato inventato all’interno del famoso locale dell’Habana “La Bodeguita del Medio” dove lo scrittore Ernest Hemingway era solito a presentarsi per bere.

Il Mojito originale non è mai troppo alcolico poichè i cubani veri amano berlo dal mattino alla sera e il caldo estivo non permette loro di ubriacarsi. Il cocktail quindi è più che altro una bevanda dissetante creata con ingredienti autoctoni e semplici. Vediamo insieme come si prepara.

Innanzitutto procuratevi un lime, dello zucchero di canna raffinato (quindi bianco), acqua gassata, rum bianco e naturalmente la hierba buena che possiamo tranquillamente sostituire con della menta fresca e dolce considerato che la hierba buena cresce solamente a Cuba.

In un bicchiere tumbler alto posizionate le vostre foglie di menta (in genere 10/12 foglie), spremetegli sopra il lime e aggiungete due cucchiaini da cappuccino di zucchero di canna bianco, con un pestello esercitate una leggerissima pressione in modo da amalgamare il tutto stando attenti a non lacerare le foglie di menta (la lacerazione della menta porta la fuoriuscita di oli leggermente forti e in questo modo il cocktail si trasformerebbe in un julep), riempite il bicchiere con del ghiaccio spezzato (non tritato) e a questo punto potete aggiungere il rum bianco in una dose che va dai 4 cl ai 7 cl a seconda dei gusti per poi completare il tutto con la soda o acqua gassata.

Mentre adagerete la cannuccia, mescolate leggermente il vostro cocktail stando attenti a non sgasare la soda. Come decorazione potete aggiungere sul ghiaccio una fetta di lime e una cima di menta. Il vostro Mojito è pronto per essere bevuto.

Una curiosità : il ghiaccio è spezzato poichè ancora oggi molti locali cubani usano tenere un gigantesco blocco di ghiaccio vicino al bancone che viene spezzettato con un rompi ghiaccio stile Basic Instint.

image

 

Scheda prodotto: il LIME

limeIl LIME, detto anche limetta o limone bergamotto, è un agrume di origine asiatica, molto diffuso nei Paesi a clima tropicale (ultimamente sono state realizzate delle colture sperimentali anche in Sicilia). Ha dimensioni più piccole di quelle del limone, scorza verde e sottile, succo aromatico (ma meno aspro di quello del limone) e profumo molto intenso.

Contrariamente ad altri agrumi, il LIME non viene coltivato nella zona del Mediterraneo. Per questo tutto il prodotto sul nostro mercato proviene dal Brasile o dal Messico, i maggiori paesi esportatori, dai quali arriva all’interno di container refrigerati, dopo circa 15 giorni di viaggio via mare.

I lime d’origine brasiliana hanno buccia fine e chiara, tendente al giallognolo (vengono fatti maturare di più sulla pianta), con polpa succosa. I LIME hanno invece buccia rugosa e spessa e gusto più aspro; nonostante siano meno succosi, sono più richiesti per il colore verde intenso della scorza, utilizzata per guarnire drink famosi come il moijto.

In cucina, il lime è una valida alternativa al limone, per marinare pesce e carni bianche o per aromatizzare frutti di mare, dolci e macedonie. Se utilizzi la scorza, lavala bene, perché dopo la raccolta i frutti vengono trattati con prodotti antimuffa; se devi ricavarne il succo, la tecnica per avere la resa migliore è di tagliarli in senso longitudinale in 4 fette, eliminando il “torsolo” centrale, più asciutto.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in BEVANDE, ELENCO COMPLETO DELLE MIE RICETTE, Scheda prodotto e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Mojito cubano

  1. Pingback: Il Libro delle mie ricette | La Magia in cucina

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere. Prova anche a chiedere consigli alla nostra nuova comunità nel Forum. I commenti verranno aggiornati ogni 48 ore circa.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...