PALACINTA o OMELETTE o CREPES

Mio padre era di origine ungherese quindi mi ha insegnato a fare le palacinta,  che sono il corrispettivo nostro delle crepes.Crepe

Ingredienti:

  • 1 uovo (intero)
  • Latte 1/2
  • Acqua 1/2
  • 4 cucchiai di farina bianca
  • Sale (se le si vuole fare salate)
  • Zucchero (se le si vuole fare dolci)

Il segreto sta nell’ottenere una pastella liquido-densa. Con questo quantitativo se ne ottengono ca. 8-10.

La dose da versare per ogni palacinta, su una padella piana antiaderente (con la prima versate solo un paio di gocce di olio e ungete bene tutta la superficie, in seguito  mettetene solo quando serve),  oppure usate preferibilmente la piastra elettrica per crepes, è di un mestolo pieno per minestra.

Versatelo partendo dal centro e girate in tondo fino a coprire tutta la superficie, poi alzate la padella e fatela girare un pochino, affinché la pasta sia uniforme.  Quando la superficie inizia a coprirsi di bolle, giratela  senza piegarla con l’aiuto di due mestoli di legno piatti.

Una volta cotte da entrambi il lati impilatele su un piatto piano. Sì una sopra l’altra.

Quando avete finito tutta la pastella, iniziate a riempirle e a decorarle. Potete prepararle prima, avvolgerle nella pellicola di alluminio e poi inserirle 5 minuti in un forno preriscaldato solo prima di mangiarle oppure congelarle e utilizzarle in un secondo momento. Se ne avete fatte troppe, tenete 5 o 6 da parte, vi insegnerò a fare un ottima zuppa.

Versione salata alla pizzaiola:  Prendete una palacinta, versategli sopra del sugo di pomodoro con dei pezzetti di pomodoro, salate e pepate, cospargetela di mozzarella grattugiata o di fettine di mozzarella, un filino d’olio e origano. Arrotolate su se stessa e per tenerla ferma agganciatela al centro per il lungo con uno stuzzicadenti di legno, su e giù come se steste cucendo con ago e filo.Riscaldatele un attimo nel formo prima di servire.Decorate a crudo con una fetta di pomodoro e una fettina di mozzarella e due foglie di basilico.Quando la mangiate ricordatevi di togliere lo stuzzicadenti, mi raccomando !!!

Versione dolce – multi calorica: Prendete una palacinta, spalmategli sopra della marmellata di castagne (io uso sempre quella della Arrigoni), ricoprite di panna montata a neve e aggiungete qualche scaglia di cioccolato fondente o al latte. Arrotolatela su se stessa e ricopritela di altra panna montata a ciuffetti e scaglie di cioccolato. Servire a temperatura ambiente oppure ben fredda dopo averla tenuta in frigorifero per qualche minuto (in quel caso la decorazione la fate prima di servire).

Consommé  o Zuppa di palacinta:  Vi siete tenuti da parte 5-6 palacinta impilate una sopra l’altra ? Avete freddo e volete scaldarvi il pancino con una zuppa molto leggera e delicata ? Bene, allora fate così : ponete le omelette impilate su un tagliere e cominciate a tagliarle a strisce larghe 5 cm per tutta la lunghezza. Poi girate il tagliere e tagliatele di nuovo (a croce) a strisce larghe 2 cm per tutta la lunghezza. Otterrete così delle striscioline  2 cm x 5 cm. Nel frattempo avrete fatto bollire un po’ di brodo, anche di pollo se preferite, versate le striscioline nel brodo e aggiungete se volete dell’erba cipollina tritata. Una mischiata e via! Aggiungete del parmigiano reggiano grattugiato e il consommé alla palacinta è praticamente pronto.

Attenzione ! come si vede che la vecchiaia avanza anche per me !!!! Mi sono ricordata ora che avevo già inserito due post relativi alla palacinta. Per visualizzarli cliccate su: pasta base per palacinta e omelette alla ricotta dolce. Ciao a tutti !!!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in copiata da altri, dolci, ELENCO COMPLETO DELLE MIE RICETTE, estiva, inventati da me o varianti personalizzate, minestre, creme, zuppe, consommè, minestroni, piatti di famiglia, PIATTI UNICI, primi piatti e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a PALACINTA o OMELETTE o CREPES

  1. Pingback: pAsTa bASe pEr Palacinta o Omelette o Crepe | La Magia in cucina

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere. Prova anche a chiedere consigli alla nostra nuova comunità nel Forum. I commenti verranno aggiornati ogni 48 ore circa.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...