Lasagne veloci…ma da leccarsi i baffi

Come prima cosa si prepara la besciamella (a meno che non usiate tutta quella pronta, ma io vi consiglio di spendere un paio di minuti in più ma di prepararla fresca, che è decisamente più morbida):

  • 0,9 litri di latte
  • 50 g di farina bianca
  • 50 g di burro
  • noce moscata q.b.
  • sale q.b.
CIMG0353

PREPARAZIONE: Scaldare il latte in una pentola capiente. A parte sciogliere il burro a fuoco basso, aggiungere le farina, e cuocere 2 minuti mescolando bene. Togliere tutto dal fuoco e nel secondo pentolino aggiungere lentamente tutto il latte, continuando a mescolare con una frusta.  Rimettere sul fuoco e far cuocere la besciamella finché non ha raggiunto l’ebollizione. Aggiungere il sale e la noce moscata grattugiata a piacere.

NOTA BENE: Se si usa bene la frusta non dovrebbero formarsi i grumi, cosa che renderebbe la besciamella inservibile. Ma male che vada, cioè se i grumi si dovessero formare lo stesso, filtra la besciamella con un colino oppure dagli una bella mixata con un mixer a immersione!

CIMG0354 Una volta preparata la besciamella aprite 2 confezioni grandi, almeno 400 gr.,  di Gran Ragù Star Classico o con i Funghi (ancora meglio…) e versate il contenuto nella besciamella calda e date una mischiata con un cucchiaio di legno. In questo caso al Ragù Classico che avevo in casa ho aggiunto un dado Knorr ai funghi porcini. Infatti quello che porta via molto tempo nella preparazione delle lasagne è proprio la cottura del ragù che va dai 40 min. alle 2 ore (quello vero casalingo), utilizzando quindi il ragù già pronto si risparmia molto tempo. Mischiando insieme la besciamella al ragù (piccolo trucchetto usato anche nelle cucine dei ristoranti) si ottiene una salsa omogenea, cremosa e gustosa. Che rende anche più veloce la preparazione di uno strato e l’altro di lasagne.

CIMG0355

Nel frattempo mettete a bollire dell’acqua leggermente salata in una padella larga di diametro e non molto alta. Sul tavolo avete disposto degli asciugamani o stracci bianchi da cucina di cotone e li avete stesi. Vi siete premunite di pinze di metallo larghe o palette da cucina.

Avrete già preparato la pirofila imburrata sul fondo e state preriscaldando il forno.

 CIMG0350 CIMG0349 CIMG0351 

Prendete una confezione di Lasagne Emiliane Barilla (anche fossero del tipo precotto) e dategli una scottata veloce. Mettendo a croce 3 o 4 lasagne per volta.  Man a mano che sono leggermente lessate tiratele sù e stendetele l’una fianco all’altra sui canovacci. Fatene almeno 12 per cominciare.  La scottatura rende le lasagne più morbide e gustose.

                        CIMG0356 CIMG0357

Si prende un mestolo e si versano 2 mestoli di besciamella col ragù sul fondo della pirofila imburrata, vedi foto 1, e si adagiano sopra le sfoglie di Lasagne Barilla (sempre scottate prima….credetemi la lasagna ci guadagna!) fino a formare un primo strato, poi di nuovo 2 mestoli di besciamella con il ragù e una prima “sparmigiata” con il parmigiano reggiano grattugiato fresco. Aggiungete un altro strato di lasagne scottate coprendole di nuovo con la besciamella (fate attenzione a coprire bene tutta la sfoglia anche negli angoli) e sparmigiate ;-)…..fate almeno 4 strati di lasagne.  Sopra l’ultimo strato buttate sù tutta la besciamella rimasta e abbondate un po’ di più con il parmigiano per ottenere una migliore doratura, vedi foto 2.

Infornate nel forno già caldo a 220° gradi (200° se forno ventilato) e fate cuocere per almeno 20 minuti.

Prima di servire lasciate riposare un 10 minuti, giusto il tempo per preparare la tavola al volo.

Buon Appetito !  Gnam…gnam…

Un piatto così che contiene pasta, besciamella, formaggio e carne lo uso spessissimo anche come piatto unico.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Condimenti, copiata da altri, invernale, primi piatti, primi piatti asciutti e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Lasagne veloci…ma da leccarsi i baffi

  1. Pingback: Cavolfiore gratinato al forno | La Magia in cucina

  2. Pingback: Il Libro delle mie ricette | La Magia in cucina

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere. Prova anche a chiedere consigli alla nostra nuova comunità nel Forum. I commenti verranno aggiornati ogni 48 ore circa.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...