Tortina di patate di mamma Clara

Per me questa è una ricetta nuova. Perché dalla zona cui provengo si fa piuttosto la polenta di patate anziché la torta di patate.

Conoscevo una versione, ereditata da mia mamma, che in tempi di magra riusciva persino a trasformarlo in un piatto sopraffino per gli ospiti.

Ecco qua la sua ricetta:

  • 4 – 6 patate (vedete un po’ le dimensioni, se sono grandi ne bastano 4)
  • 4 uova intere
  • erba cipollina (a piacere, senza esagerare)
  • sale e pepe
  • prosciutto cotto a dadini o un’unica fetta alta ca. 1 cm
  • olio extravergine di oliva (io uso quasi esclusivamente questo tipo di olio, per tutto)

Mettete a bollire una pentola di acqua salata e poi immergetevi le patate con la buccia. Dopo 10 minuti di cottura toglietele e scolatele dal fuoco e pelatele. Su un tagliere di legno, tagliatele a fette rotonde non troppo alte. Adagiatele su un piatto che appoggerete vicino al fornello. Poi rompete le 4 uova  in un piatto fondo, aggiungete sale fino e pepe, se volete anche dell’erba cipollina lavata e tagliata sottile e sbattetele per un minuto con la forchetta.

Prendete la fetta di prosciutto cotto e tagliatela a dadini con un coltellaccio.

Prendete una padella piana, ungetene il fondo con dell’olio e adagiatevi sopra le fette di patate scottate e pelate. Giratele spesso con una paletta antiaderente e continuate a friggerle (non troppo unte) fino a che non saranno dorate da entrambe le parti, poi versateci sopra le uova sbattute badando bene di coprire tutta la superficie. Versateci sopra ora anche i dadini di prosciutto cotto.

Mischiate tutto per bene finché l’uovo e il prosciutto si saranno ben amalgamati e il primo rappreso.

Servite in tavola ben calda e portate in tavola un vaso gigante di cetrioli all’agro-dolce, che si sposano perfettamente con questo piatto. Se volete potete prepararli prima tagliati a ventaglio per guarnire il piatto con un ciuffetto di cerfoglio.

cucinare padella

Vorrei imparare a fare il tortel di patate alla trentina, che ho assaggiato in forma di frittella proprio qualche giorno fa in una festa paesana. Ho visto che per altro si possono usare anche le patate grattugiate e poi come si procede ? Chi è così gentile da passarmi la ricetta ? Nessuno, ok me la trovo da me.

Ho scoperto che esiste una disputa meramente di campanile (vedi le Maddalene – Valle di Non) che è centrata sul piatto tipico della zona: si dice tortel o torta di patate ? Sono due modi diversi di cucinare la stessa cosa.

Tortel de patate (sole patate!)

Ingredienti:
6/7 patate stagionate (oppure per ogni commensale 2 grosse patate stagionate)
1 o 2 cucchiai di farina bianca (oppure per ogni commensale 3 cucchiai di farina bianca)
sale q.b. (un pizzico)
strutto oppure olio

Esecuzione:
si badi bene che le patate siano stagionate, lavare, sbucciare e grattugiare le patate (usando una normale grattugia per il formaggio) , aggiungere la farina (a seconda del numero dei commensali) ed un pizzico di sale, amalgamare con cura il tutto. Versare in una teglia o tortiera unta con abbondante olio o strutto e mettere in forno molto caldo a 200°. Lasciare cuocere sino a quando in superficie si sia formata una crosticina dorata e croccante.

Si possono cuocere anche i “tortei” in una padella calda, unta d’olio o strutto, e posizionata direttamente sul fuoco. I tortei allora saranno piccoli (l’impasto viene versato un mestolino alla volta).

Torta de patate cruve (Torta di patate crude)

Ingredienti:

  • 6 patate grosse
  • sale e pepe
  • 1 bicchiere di latte
  • 2 cucchiai di farina bianca
  • burro o strutto

Procedimento:  Grattugiate le patate, aggiungetevi sale e pepe, il bicchiere di latte, la farina bianca. Mescolate il tutto e mettetelo in una teglia ben unta con burro o strutto. Mettete in forno a 200° per circa 40 minuti. Prima di togliere dal forno assicuratevi che la torta abbia assunto un bel colore dorato. Va servita con salumi e formaggi, cavolo cappuccio affettato fine e ben condito, con fagioli borlotti profumati con fette di cipolla.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in autunnale, copiata da altri, le Valli del Trentino, piatti di famiglia, piatti poveri, PIATTI UNICI, ricetta tipica trentina e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Tortina di patate di mamma Clara

  1. Pingback: Ricette delle Maddalene | La Magia in cucina

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere. Prova anche a chiedere consigli alla nostra nuova comunità nel Forum. I commenti verranno aggiornati ogni 48 ore circa.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...