Polenta di patate (o Teragna) – ricetta tipica

Ingredienti della polenta di patate :

  • 1 kg. di patate bianche
  • sale marino integrale
  • 1 tazza di farina gialla (farina gialla di Storo)

il tempo di cottura è di 30 minuti ca.  In alternativa vedi anche la ricetta veloce.

Nella VARIANTE RIPIENA E SAPORITA, chiamata Teragna o Taragna si aggiungono:

  • 1 etto di formaggio dolce (o piccante) a seconda dei gusti – io uso almeno un misto di 3 formaggi sia dolci che piccanti (quelli che si sciolgono vengono ridotti a pezzi, quelli stagionati fatti a scaglie o grattugiati)
  • cipolla
  • olio e burro
  • pepe nero
  • 1 Salamina divisa in due (anche avanzo di grigliata) e sbriciolata con le mani o del salame tagliato a dadini
  • eventuale vino rosso o bianco per far evaporare la Salamina.

Si sbuccino, prima di tutto, un chilogrammo di patate bianche e si cuociano in poca acqua salata , meglio se in una pentola a pressione. Cotte che siano le patate, si passino dallo schiacciapatate direttamente nel paiolo, aggiungendovi poi, mescolando accuratamente, 1 tazza abbondante di farina gialla di Storo  e, successivamente, un quarto di litro di acqua. Mettere tutto sul fuoco dapprima piuttosto vivace e quindi leggermente abbassato, badando di mescolare con una certa continuità ed accuratezza.

Nella variante Saporita: prima di fare tutto questo, a parte in un tegamino, fate soffriggere una cipolla piuttosto grossa, ma tagliata finemente, con olio e burro nel quale avrete spellato e sbriciolato la Salamina e aggiungetela alla polenta.  Quando quest’ultima sarà bene amalgamata, e verso fine cottura, cioè dopo circa 20 minuti, aggiungete alla polenta di patate sale fino e pepe in abbondanza, un etto di formaggio (dolce o piccante a seconda dei gusti) tagliato piuttosto finemente. Si mescola ancora la polenta per circa 10 minuti e si serve poi ben calda, versata sull’apposito tagliere o raccolta da un mestolo raffreddato sotto l’acqua corrente per dare alla porzione singola del polentino la classica forma rotonda.

Accompagnare con del buon vino Teroldego o dell’altro vino rosso di medio corpo anche novello come il Cabernet, il Merlot, il Sauvignon o il Rosso del Trentino.

Si serve con il contorno preferito: o un bel radicchio verde tagliato fino con la cipolla, o del cavolo cappuccio tagliato finemente (capussi) oppure anche il famoso radicchio di monte o l’erba del lupo sott’olio.

Attenzione: La mia ricetta della polenta Teragna è molto simile a quella della polenta Carbonera.

Storicamente si racconta che la “Taragna” venne chiamata così dal tarai (“tarell”), un lungo bastone usato per mescolarla all’interno del paiolo di rame in cui viene preparata. Come altre polente della montagna lombarda (ad esempio la pulénta vüncia, polenta uncia cioè unta), è preparata con una miscela di farine contenente farina di grano saraceno, che le conferisce il tipico colore scuro, diversamente dalle preparazioni nella maggior parte delle altre regioni, che utilizzano un solo tipo di farina, ottenendo quindi una polenta gialla. A differenza dell’oncia, nella polenta taragna il formaggio viene incorporato durante la cottura.

La polenta taragna, in molte zone conosciuta semplicemente come Taragna, è una ricetta tipica della cucina valtellinese e di Lecco ma è molto conosciuta anche in Val Camonica, nel Bresciano, nel Bergamasco e in Valle d’Aosta.

In Valle del Chiese (specialmente a Lodrone) la Taragna viene chiamata “Teragna” ed è preparata solo con farina gialla di Storo (di grano marano) e patate.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in contorno, ELENCO COMPLETO DELLE MIE RICETTE, invernale, NOVITA' DEL BLOG, piatti di famiglia, PIATTI UNICI, secondi piatti e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

3 risposte a Polenta di patate (o Teragna) – ricetta tipica

  1. Pingback: Ricetta veloce per fare la polenta | La Magia in cucina

  2. Pingback: Polenta carbonera | La Magia in cucina

  3. Pingback: Il Libro delle mie ricette | La Magia in cucina

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere. Prova anche a chiedere consigli alla nostra nuova comunità nel Forum. I commenti verranno aggiornati ogni 48 ore circa.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...